E’ bello iniziare l’anno con la gioia dei bambini e l’amore dei genitori

Oggi ho sentito profondamente quanto possa scaldarsi il cuore e godere l’anima grazie all’energia splendida che si crea quando la gioia e la vivacità dei bambini si incontrano con l’infinito amore che riescono ad emanare i genitori.” By Rosetta

L’anno nuovo è appena iniziato ed oggi con Roberto abbiamo deciso di andare a salutare Davide Contrucci, il nostro validissimo collaboratore dalle mille passioni. Per l’occasione abbiamo deciso di portare anche la mia bambina ed i due figli di Roberto. L’allegra brigata si è ritrovata a Lucca per poi partire alla volta di Ghivizzano, dove vive Davide. Appena i tre bambini, 8 e 6 anni, si sono trovati schierati dietro nell’auto, ho capito che sarebbe stata un’esperienza indimenticabile: sentivo chiaramente la loro timidezza ed il loro imbarazzo iniziale (durato ovviamente pochi minuti…), ma anche tutto il desiderio di sciogliersi e godersi in tutta naturalezza questa nuova esperienza.

Per tutto il tempo pensavo a come avrebbero reagito Davide ed i suoi genitori alla presenza dei tre angioletti/diavoletti che erano con noi…Poi siamo arrivati e l’unica che è stata un po’ sotto choc è stata la splendida Zara, la cagnolina di Davide, rimasta letteralmente “senza bau” all’arrivo di questa mini orda di piccole pesti. Poi mi sono persa nella dolcezza dello sguardo di Davide, che punta dritto al cuore, e nella sua felicità nel vederci arrivare: mi ha fatto subito sentire l’importanza di The Big Breath, la fede che lui ha nei grandi risultati che potremo raggiungere insieme. E le quasi due ore insieme a parlare di noi e del progetto sono volate, mentre i bambini schiamazzavano liberi e felici, alternando lotte a nascondino, Zara si accoccolava tra le braccia della mamma di Davide e l’amore di genitori e figli si fondeva con lo scopo comune di regalare gioia e riuscire ad aiutare chiunque abbia bisogno di un aiuto concreto. E tutto è stato naturale, anche parlare della sedia a rotelle 4×4 speciale per la spiaggia che sogna Davide e che speriamo sarà uno dei primi prossimi progetti, ai quali contribuirà la community di The Big Breath. E leggero e naturale è stato il saluto con Davide e la sua famiglia, nella consapevolezza che ci rivedremo molto presto. Poi di nuovo tutti in auto per tornare verso Lucca. Ma stavolta la grandissima energia era subito all’apice e si è sprigionata in canti e risate per tutto il tragitto, fino all’arrivo, e poi i saluti anche tra noi, ma non prima di una bella merenda in pasticceria. Di questa giornata porterò con me le bellissime sensazioni, la gioia, il gioco, il divertimento che solo i bambini ci sanno insegnare e la protezione, l’ammirazione, l’amore, la generosità che il cuore di ogni genitore emette costantemente in qualsiasi età dei propri figli. Da questi sentimenti nasce l’essenza di The Big Breath.